“Giaggiolo della Marsica” (Iris marsica)

La specie è endemica dell’Italia centrale. Nel Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise la specie è indicata a Prato di Zocca, Villavallelonga (Anzalone & Bazzichelli 1960), Valle Ciavolara, Val di Rose (Colasante & Altamura 1988), M. La Rocca (Mainarde), M. Mattone, M. Castelnuovo (Conti 1995) e a Valle di Fonte d’Appia (ined.). Nel Parco regionale del Sirente-Velino è segnalata a Secinaro, Tione degli Abruzzi (ined.), Val di Sevice (Lucchese & Lattanzi 1993), Terranera (ined.), Fontavignone (ined.), presso Lucoli (ined.) e Prati del Sirente (ined.). Nota anche per Petrella Liri (Conti 1998). Nel Parco Nazionale della Majella è nota per il M. Pizzalto, a Coppo del Diavolo (Cansano) e sul M. Porrara.
Riguardo lo stato di conservazione, è inclusa nell’all. I della Convenzione di Berna. Non è inclusa nella Legge Regionale delle specie protette (L.R. n. 45 del 1979). Indicata come “NT” nella Lista Rossa nazionale (2013).