“Scarpetta di Venere” (Cypripedium calceolus)

Specie a distribuzione eurasiatica presente in Italia nell’arco Alpino ed in Abruzzo sulla Majella, nell’unica località del Vallone di Macchia Lunga (Conti & Pellegrini 1988) e nel Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, alla Camosciara e in Val Fondillo (Fiori 1923-29; Anzalone & Bazzichelli 1960; Rovelli & Conti 1995). La popolazione della Majella è composta di poche decine di individui, che ogni anno producono 3-15 fiori e 0-2 frutti. La popolazione del Parco Nazionale d’Abruzzo è più consistente ma stime precise si hanno solo sul nucleo della Camosciara: 250 individui e 12-15 frutti/anno.

Riguardo lo stato di conservazione, è inserita nella Lista Rossa nazionale come “LC” (2013), nelle Liste Rosse Regionali delle piante d’Italia “vulnerabile” (Conti et al. 1992; 1997) e nell’Atlante delle specie a rischio di estinzione in Italia (Scoppola & Magrini 2005), inclusa nell’all. I della Convenzione di Berna, tutelata dalla CITES.